A filo d'erba

di Stefano Catone

Autore: Stefano Catone

Dalla frontiera di Ventimiglia – #InCammino

Il post precedente, nel quale invitavo i miei 25 lettori a mettersi In cammino con me, ha suscitato l’interesse e la curiosità di alcuni di voi. Ne sono molto felice: non capita tutti i giorni di riuscire ad aprire un dialogo con i propri lettori. «Nel maggio del 2015 – mi ha scritto Valerio Moggia – mi […]

In cammino, alla ricerca delle giuste parole – #incammino

Ieri ho letto delle belle pagine, scritte da Frank Westerman ne «I soldati delle parole» (Iperborea). In quelle pagine, Westerman si definisce «infuriato»: aveva dovuto abbandonare il campo per i rischi che stava correndo nello svolgere il suo lavoro. «Non mi illudevo – aggiunge – sulla capacità dei reportage di migliorare il mondo, ma di […]

A proposito di Alex Langer

L’emergenza climatica, le migrazioni e un clima sempre più diffuso e violento di intolleranza stanno rendendo quanto mai attuale non solo gli scritti di Alex Langer, ma lui stesso, con i suoi gesti di resistenza quotidiana, col suo modo di intendere la politica, col suo messaggio «più lento, più soave, più profondo». La definizione che, […]

Quel censimento «ad esclusivo fine di studio»

11 agosto del 1938, ore 15.25. La Regia Prefettura di Varese riceve un telegramma dal ministero dell’Interno, firmato dal sottosegretario Buffarini. Quel telegramma dava mandato a tutti i prefetti del regno di procedere «con celerità, precisione e massimo riserbo sotto vostra personale direzione» alla «rilevazione degli ebrei residenti nelle province del Regno». «Se necessario – […]

Pace, guerra, disarmo: un weekend dove i confini non esistono

Una passeggiata tra la storia e l’attualità, lungo i sentieri della Grande guerra, al termine della quale discuteremo insieme di pace, disarmo e antifascismo. Il tutto in altura, per ricordarci che in montagna i confini non esistono, ma esiste prima di tutto il sentirsi e il restare umani. Insieme a Stefano Iannaccone di Addioallearmi.it (seguite la […]

Sono tornato sulla rotta balcanica: ecco cosa ho visto

«Vedi quelli che sembrano fori causati da proiettili sulle facciate di quel palazzo… Sono esattamente fori causati da proiettili». Conclude la frase Greta, volontaria dei Corpi Civili di Pace che si trova a Bihać, Bosnia, da oltre un anno. Partiti per attuare un progetto di dialogo e riconciliazione – quei proiettili e quella violenza, quelle […]

Quando le montagne chiamano

«Quando ci si riesce a contare, si conta qualcosa». Non ricordo chi l’abbia pronunciato, so solo che è uno dei tanti appunti che ho portato a casa dalla seconda edizione de «Il richiamo della foresta» (che oggi, domenica 22 luglio, è ancora in corso), il festival di arte, musica e letteratura in montagna organizzato dall’associazione […]

Lontani dagli egoismi territoriali per ricostruire una comunità planetaria

«Quando mi dicono che dobbiamo “aiutarli a casa loro” resto sempre interdetto e mi chiedo in quale casa e chi dovrebbe aiutarli». Lucio Cavazzoni, già presidente di Alce nero, a margine del Politicamp di Reggio Emilia torna sui contenuti del suo intervento. La mia intervista:   Aiutiamoli a casa loro? «La terra è casa per […]

Come far fallire l’Unione europea sulla pelle dei migranti

Le conclusioni alle quali è pervenuto il Consiglio europeo nei giorni scorsi, in merito alla riforma del regolamento di Dublino, accontentano tutti, ma non servono a nessuno. Le trovate a questo link. Sin dall’inizio si ribadisce la necessità di «un controllo più efficace delle frontiere esterne dell’UE» e si rivendica il successo dell’accordo tra l’Unione e […]

Un mondo peggiore

Non sono un appassionato di fantascienza e di mondi distopici, ma credo che sicuramente qualcuno abbia già immaginato un futuro fatto di città in cui circolano molte più armi che adesso, in cui la violenza è più facilmente tollerata e in cui i morti fanno meno impressione. Un mondo, in definitiva, in cui viene meno […]